Dallo scorso 23 Luglio c’è un nuovo modo di viaggiare sui mezzi pubblici della Capitale. ATAC, azienda del trasporto locale di Roma, ha avviato un’iniziativa chiamata “+ Ricicli + Viaggi” che permette di ricevere titoli di viaggio in cambio di bottiglie di plastica.

+ Ricicli + Viaggi

roma, metro, atac, bus, plastica, PET, riciclo, cipro, piramide, san giovanni, recupero, coripet, idee, economia, circolare
adnkronos.com

La campagna prevede la raccolta di bottiglie di plastica PET presso 3 macchine eco-compattatrici installate presso le stazioni metropolitane di Cipro (Metro A), Piramide (Metro B) e San Giovanni (Metro C). Ogni bottiglia in PET, di qualunque formato (da 0.25 cl a 2 litri), ha un valore di 5 centesimi di euro. Il bonus viene accreditato su una delle app impiegate per i ticket digitali (MyCicero e Tabnet) e può essere accumulato o speso subito dopo. Questo credito può essere subito utilizzato per l’acquisto scontato di biglietti e abbonamenti ai mezzi pubblici. Un biglietto della metro “costa” 30 bottiglie di plastica. Inoltre, la plastica raccolta sarà utilizzata per produrre altre bottiglie, grazie alla collaborazione con l’azienda Coripet. La campagna durerà 12 mesi in via sperimentale ma i primi risultati fanno ben sperare: gli ultimi dati raccontano che in meno di una settimana dall’inizio della campagna sono state raccolte circa 11 mila bottiglie.

L’azienda ATAC commenta così l’iniziativa:

Sarà possibile premiare i comportamenti responsabili dal punto di vista ambientale e fidelizzare i clienti che usano il canale mobile, che risulta in costante crescita

Corrado Dentis, presidente Coripet, spiega:

Entro il primo gennaio 2025 sarà obbligatorio raccogliere il 77% dei contenitori di liquidi in pet e produrre le nuove bottiglie con il 25 per cento di plastica riciclabile. L’iniziativa di Comune di Roma e Atac, dunque, va nella direzione di questo importante obiettivo fissato dall’Unione Europea.