La società Fortum, che si occupa di energia, ha firmato un accordo con la città di Oslo e con la società Momentum Dynamics per un progetto che sostiene la mobilità elettrica urbana. Nel comunicato stampa si legge che esso consiste nella costruzione di infrastrutture di ricariche wireless per i taxi.

La prima città al mondo

La ricarica wireless si basa sul principio dell’induzione: le piastre di ricarica sono posizionate nel terreno, mentre il ricevitore è posto sul veicolo. Il progetto prevede una ricarica veloce fino a 75 kW. La sezione Fortum Charge & Drive si occupa da anni nell’ambito dell’elettrificazione del trasporto urbano in taxi.

Uno degli aspetti più critici della mobilità elettrica è rappresentato dall’infrastruttura. Avere una struttura di ricarica nella stazione dei taxi permette, durante la sosta in attesa dei passeggeri, di caricare i veicoli, invece di perdere tempo per la ricerca di una colonna di ricarica, e per la successiva carica.

Con questo progetto sarà Oslo la prima città al mondo ad avere un’infrastruttura di ricarica wireless per veicoli elettrici. L’Electro Mobility Manager della città di Oslo Sture Portvik afferma: “Il futuro è elettrico, ed è già qui, adesso. La ricarica wireless è un potenziale punto di svolta: dal 2023 in poi tutti i taxi di Oslo saranno a emissioni zero“. 

Sempre a Oslo

Ancora una volta la Norvegia fornisce un esempio di sostenibilità, volta alla riduzione delle emissioni. Un altro progetto che riguarda Oslo è la Oslo Airport City: una vera e propria città sostenibile, un connubio tra autonomia energetica, mobilità sostenibile e smartness. Non ci resta prendere spunto.