martedì, 29 Settembre, 2020

SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Un’oasi nel deserto: Dubai Sustainable City

La Dubai Sustainable City rappresenta il futuro, nè più nè meno. A 25 km da Dubai si trova questa piccola città autosufficiente, pulita, economicamente redditizia ed innovation oriented.

Il progetto in numeri

La città attualmente occupa 46 ettari (0,46 km2 ) in cui si trovano 500 edifici residenziali (ville e villette). Aree verdi, piste ciclabili e strade percorse da sole smart car ecologiche. Il centro della città si compone di un grande parco con più di 10000 alberi, una fattoria urbana, 11 serre per la coltivazione di frutta e verdura.

Circa 3000 gli attuali residenti che vivono la loro vita in strutture ad altissima efficienza energetica. I bus sono elettrici e gratuiti. Ospedali, scuole, strade e parcheggi sono dotati di pannelli solari fotovoltaici e l’orientamento degli edifici è studiato per massimizzare l’esposizione al Sole. L’intero impianto ha una potenza installata di 10 MW.

Dubai, sostenibilità, sustainable, city, città, ambientale, sociale, economica, efficienza, comunità, fotovoltaico, mobilità, elettrica, Energy Close-up Engineering
thesustainablecity.ae

Il confine della città funge da prima “barriera difensiva” nei confronti degli inquinanti. Infatti 2500 alberi, opportunamente schierati, purificano l’aria in ingresso alla Sustainable City.

Sostenibilità non solo ambientale

Il concetto di sostenibilità, alla base della Dubai Sustainable City, è un concetto a tutto tondo. Sostenibilità infatti sociale, economica ed ambientale.

Dubai, sostenibilità, sustainable, city, città, ambientale, sociale, economica, efficienza, comunità, fotovoltaico, mobilità, elettrica, Energy Close-up Engineering
infocamere.it

La sostenibilità sociale si ottiene fornendo ai residenti attività ricreative e di sensibilizzazione. Quella economica si insegue mantenendo più bassi possibili i costi per i residenti massimizzando l’efficienza generale. Infine la sostenibilità ambientale è mantenuta attraverso strategie attive e passive (come quelle che definiscono i principi con cui la città è progettata). Questo il messaggio che viene pubblicizzato nel sito ufficiale della città.

Presto la fase 2

Il progetto è stato portato avanti dalla Diamond Developers ed ha preso vita a partire dal 2015 ed è stato completato nel 2019 con un costo stimato in circa 350 milioni di dollari. Il next step è l’ampliamento della città con strutture ricreative e culturali (ad esempio moschee, musei, centri commerciali). L’obiettivo è quello di rendere la città ad impatto zero.

CUE FACT CHECKING

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rosario Tolomeohttps://energycue.it
Laureato in Ingegneria Chimica. Ingegnere di processo e consulente prima, PhD Student in Industrial Engineering su veicoli elettrici e batterie ora. Autore su #EnergyCuE da Maggio 2019. Appassionato di tecnologia, scienza, Giappone, energia e sostenibilità a tutto tondo.