Home » New York: le immagini della città sommersa dal fumo

New York: le immagini della città sommersa dal fumo

A New York è crisi ambientale a causa del fumo degli incendi in Canada. Ecco le immagini della città avvolta dalla nebbia arancione.

Categorie Ambiente
Vuoi leggere tutti gli articoli del network (oltre 10.000) senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

New York sta vivendo una crisi ambientale eccezionale e senza precedenti a causa dell’inquinamento atmosferico causato dal fumo degli incendi in Canada. L’allarme per la pessima qualità dell’aria ha portato alla sospensione delle lezioni, ai ritardi e alle cancellazioni dei voli e al rinvio delle partite dei campionati sportivi. Le fotografie che emergono da questa situazione straordinaria mostrano un cielo arancione, testimonianza visiva dell’eccezionalità dell’evento. La città si trova già ad affrontare molte sfide per il proprio futuro, e questa crisi ambientale rappresenta un ulteriore ostacolo. Ecco le immagini della città avvolta dalla coltre di fumo.

Cosa sta succedendo a New York?

Le foto che circolano illustrano l’entità della crisi ambientale che la città di New York sta affrontando. A causa degli incendi che stanno devastando il Canada da diverse settimane, il cielo sopra la città è coperto da una fitta coltre di fumo, creando una scena surreale. Persino il ponte George Washington, che collega il New Jersey a New York, è stato avvolto completamente dalla nebbia di fumo arancione. Gran parte del fumo che ha invaso New York City proviene dal Quebec, in Canada, dove più di 160 incendi stanno devastando la regione.

L’allarme per la pessima qualità dell’aria ha portato il sindaco di New York, Eric Adams, a consigliare alle persone più vulnerabili di indossare respiratori di alta qualità se devono rimanere all’aperto. Questa crisi ambientale rappresenta una minaccia significativa per la salute dei cittadini, specialmente per gli anziani e per coloro che soffrono di problemi cardiaci o respiratori. È fondamentale prendere sul serio le misure di sicurezza e adottare precauzioni per ridurre l’esposizione dei cittadini ai rischi prodotti dall’inquinamento atmosferico.

Credit: Gary Hershorn

New York avvolta dal fumo

Le immagini che provengono da New York mostrano una realtà quasi apocalittica, con grattacieli e strade avvolti da un fumo denso e soffocante. Gli scatti catturano la cupa atmosfera che ha trasformato la vivace metropoli in una scena da film distopico. Le icone architettoniche come l’Empire State Building e la Statua della Libertà si vedono a malapena attraverso la foschia, mentre i cittadini si muovono con maschere protettive. Queste immagini sono un potente richiamo all’urgenza di proteggere l’ambiente per evitare eventi simili in futuro.

La crisi ambientale che ha colpito New York con il fumo degli incendi in Canada è un campanello d’allarme per l’intero pianeta. Le immagini spettrali e inquietanti della città avvolta dal fumo richiamano l’attenzione sull’urgenza di affrontare la crisi climatica in tutto il mondo. Per farlo è indispensabile ridurre l’inquinamento atmosferico. Inoltre, occorre adottare misure concrete per prevenire futuri incendi e promuovere uno sviluppo sostenibile. La salute dei cittadini e la qualità dell’aria che respirano devono essere una priorità assoluta.

Una stagione di incendi senza precedenti

Come è evidente anche dalle immagini, questa potrebbe diventare la peggiore stagione di incendi nella storia di New York. In questo caso, è iniziata prima del solito a causa delle condizioni di caldo e siccità persistenti. Oltre 400 incendi si sono sviluppati in tutto il paese, costringendo gli Stati Uniti a chiedere aiuto ad altre nazioni per far fronte a questa catastrofe. Le immagini di New York coperta da una coltre arancione hanno fatto il giro del mondo, definendo l’evento come “senza precedenti”.

new york

La governatrice Kathy Hochul ha dichiarato lo stato di emergenza. Ha riconosciuto infatti che l’aria è diventata “malsana” e ha dichiarato che la situazione potrebbe protrarsi per diversi giorni. Circa 110 milioni di persone in tutto il Nord Est degli Stati Uniti sono colpite dalle conseguenze degli incendi canadesi, che si estendono su circa 13 Stati. Le previsioni indicano che tali condizioni climatiche potrebbero persistere per tutta l’estate, aumentando il rischio di ulteriori incendi e l’invasione del fumo in altre aree.

Lascia un commento