Molte volte diamo per scontato ciò che abbiamo o usiamo quotidianamente. Una delle cose più scontate (a cui siamo abituati) è l’elettricità. Chiudiamo gli occhi e immaginiamo come sarebbe la nostra vita senza l’energia elettrica: sono sicuro che in molti fallirebbero. L’elettricità è prodotta grazie a varie risorse (acqua, petrolio, carbone, gas naturale, sole, onde, vento…) in centrali di potenza di diverso tipo, ma quali sono le centrali elettriche più grandi al mondo? E dove sono questi mostri di potenza?

Ne abbiamo parlato spesso durante la nostra storia, e saprete tutti che l’impianto di produzione elettrica operativo più potente al mondo è in Cina ed è una centrale idroelettrica da 22,5 GW, con una producibilità annuale media di 93.500 GWh. In particolare la centrale è formata da 32 (trentadue) turbine Francis da 700 MW che funzionano in contemporanea.

Ma ecco a voi la Top Ten dei mostri di potenza del mondo:

1° posto – Three Gorges dam (Cina) – Impianto idroelettrico – 22.500 MW di potenza elettrica nominale prodotta

2° posto – Itaipu dam (Brasile / Paraguay) – Impianto idroelettrico – 14.000 MW di potenza agli alternatori

3° posto – Xiluodo (Cina) – Impianto idroelettrico – 13.860 MW di capacità elettrica nominale prodotta

4° posto – Guri (Venezuela) – Impianto idroelettrico – 10.235 MW di potenza agli alternatori

5° posto – Tucuruì (Brasile) – Impianto idroelettrico – 8.370 MW di potenza elettrica nominale prodotta

6° posto – Robert-Bourassa (Canada) – Impianto idroelettrico – 7.722 MW di capacità agli alternatori

7° posto – Grand Coulee (Stati Uniti) – Impianto idroelettrico – 6.809 MW di potenza elettrica nominale prodotta

8° posto – Tuoketuo (Cina) – Impianto a carbone – 6.720 MW di capacità agli alternatori

9° posto – Xiangjiaba (Cina) – Impianto idroelettrico – 6.448 MW di potenza elettrica nominale prodotta

10° posto – Longtan (Cina) – Impianto idroelettrico – 6.426 MW di capacità agli alternatori

potenza, centrali, elettricità, impianti, energia, ambiente, mostri, onde, moto ondoso, idroelettrico, nucleare, carbone, rinnovabili, efficienza, Cina, Energy Close-up Engineering
greendiary.com

Come vedete, quasi la metà degli impianti sono in Cina. La nazione asiatica si aggiudica il Guinnes World Record per il primo posto, oltre che per il paese più presente in lista. Centrali idroelettriche mastodontiche sono presenti anche in Sud America (Brasile, Venezuela e Paraguay), come in Nord America (Stati Uniti e Canada) e sono tutti impianti idroelettrici che sfruttano la potenza dell’acqua per produrre energia elettrica.

Molto interessante notare che l’unico impianto non rinnovabile nella lista è la centrale di Tuoketuo che funziona grazie alle grandissime riserve di carbone presenti in Cina.

La centrale denominata Three Gorges Dam rimarrà per altri anni al primo posto della classifica, ma verrà probabilmente spodestata un giorno. In particolare sono due i progetti in via di sviluppo che prevedono una centrale idroelettrica nella Repubblica Democratica del Congo (Grand Inga dam) da ben 39 GW e una centrale che sfrutterebbe le forti maree del nord della Cina da oltre 87 GW.

Non ci resta che aspettare gli inizi dei lavori!