venerdì, 18 Settembre, 2020

SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Interceptor, il sistema innovativo per ripulire i fiumi dalla plastica

Ocean Clean Up mira a ridurre l’inquinamento negli oceani. I sistemi interceptor ripuliranno i fiumi, fonte primaria della plastica nei nostri mari.

Boyan Slat nel 2013 ha fondato l’organizzazione no profit The Ocean Clean Up per sviluppare nuove tecnologie per la pulizia degli oceani dalla plastica. A partire dal 2019, l’organizzazione ha avviato il progetto Interceptor per ripulire la principale sorgente di inquinamento degli oceani: i fiumi che sfociano in mare aperto.

La plastica nei fiumi

Oltre l’80% della plastica negli oceani è trasportata da un totale di 1.000 fiumi. Il restante 20% è spartito tra altri 30.000 fiumi. La quantità cambia da fiume a fiume, con un range che varia da 0.8 a 2.7 m3 all’anno. The Ocean Clean Up ha realizzato quindi una mappa globale che individua quali tra questi siano i più inquinanti.

interceptor, ocean clean up, oceani, mari, mare, oceano, plastica, inquinamento, innovazione, ambiente, rifiuti, energy close-up engineering
theoceancleanup.com/sources/

The interceptor

La soluzione degli ingegneri e ricercatori di The Ocean Clean Up a questo problema è il modello Interceptor.

interceptor, ocean clean up, oceani, mari, mare, oceano, plastica, inquinamento, innovazione, ambiente, rifiuti, energy close-up engineering
theoceancleanup.com/sources/

Questo battello è alimentato 100% da pannelli fotovoltaici e tramite una barriera raccoglie i rifiuti trasportati dalla corrente del fiume. Dopo, questi sono raccolti tramite nastro trasportatore in 6 contenitori con una capienza totale di 50 m3, arrivando così a rimuovere 50 tonnellate di plastica al giorno (in condizioni ideali si può arrivare anche a 100 tonnellate).

L’Interceptor è dotato di impianto di navigazione e sistema di ormeggio automatizzati. Esso è connesso al sito di The Ocean Clean Up così da poter essere continuamente monitorato e comunicare quando è a carico massimo. In questo caso, invia un messaggio agli operatori locali che lo raggiungono, svuotando i contenitori. I rifiuti raccolti sono portati in appositi centri di trattamento.

Stato attuale e obiettivi futuri degli interceptor

Due Interceptor sono già attivi. Uno in Giacarta lungo il fiume Ciliwung e l’altro in Malesia lungo il fiume Klang, considerati due dei più inquinanti fiumi al mondo. Vista la funzionalità, è già pronto un terzo modello che verrà usato in Vietnam e un quarto è in costruzione, destinato al fiume Ozama nella Repubblica Domenicana.

interceptor, ocean clean up, oceani, mari, mare, oceano, plastica, inquinamento, innovazione, ambiente, rifiuti, energy close-up engineering
theoceancleanup.com/sources/

Con questi nuovi battelli si mira a ripulire i 1.000 fiumi più inquinanti del mondo di oltre il 50% della plastica entro i prossimi cinque anni.

Articolo a cura di Luigi SAMBUCETI

CUE FACT CHECKING

  • https://theoceancleanup.com/
  • https://theoceancleanup.com/rivers/

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Redazionehttps://cuengineering.it
Per redazione, intendiamo tutti gli autori occasionali che ci aiutano nella divulgazione delle novità più interessanti nel settore dell'ingegneria energetica, elettrica, ambientale... e non solo! Ragazzi e ragazze che hanno voluto approfondire un argomento, o che semplicemente volevano rendere pubblica la propria ricerca, tesi di laurea, o idea. Se volete scrivere per Noi, mandate un'email a info@energycue.it.