lunedì, 1 Marzo, 2021

SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Il Guatemala verso la transizione energetica con EGP

EGP punta sul Guatemala e accelera la transizione energetica di tutto il Centro America: nuovi progetti per lo sviluppo di energia verde.

Il Guatemala è uno dei maggiori produttori di energia elettrica dell’America Centrale. Negli ultimi anni, grazie alla promozione di numerose politiche volte allo sviluppo delle tecnologie rinnovabili, ha assunto un ruolo sempre più determinante nella transizione energetica di tutta la regione centroamericana. Attualmente, infatti, circa il 63% dell’energia nazionale viene prodotta attraverso fonti rinnovabili.

Il Guatemala e le sue risorse

Il Guatemala è un Paese antichissimo e ricco di storia, che affonda le sue radici nella civiltà dei Maya. La strategica posizione geografica e l’ottimo clima, mite e soleggiato, lo rendono un territorio ideale per lo sfruttamento energie rinnovabili. Attualmente, infatti, più della metà dell’energia prodotta nella nazione proviene da fonti RES (Renewable Energy Sources). Tra queste, la più sfruttata è l’energia idroelettrica. Tuttavia, sono attive nel paese molte altre tecnologie green (tra cui solare, eolica, geotermica, da biomasse) che contribuiscono al soddisfacimento del fabbisogno energetico nazionale.

Guatemala, Enel, rinnovabili, sostenibilità, energia, green, America Centrale, idroelettrico, solare, eolico, biomassa, carbone, piano, transizione, enel, elettricità, Energy Close-up Engineering
unsplash.com

Le politiche energetiche del Guatemala

Negli ultimi anni, in Guatemala sono stata promosse numerose politiche volte allo sviluppo di energie rinnovabili. I piani energetici portati avanti hanno consentito al paese di diventare il leader regionale del mercato elettrico. L’obiettivo a lungo termine per il prossimo decennio è dunque quello di consolidare questo ruolo, rafforzando il sistema elettrico nazionale. In particolare, con il Piano 2018-2032 si punta a uno sfruttamento delle energie rinnovabili sempre più intenso, con l’intento di promuovere uno sviluppo sostenibile e attento alle esigenze ambientali.

La suddivisione delle risorse

Secondo i dati presentati nel 2018 dalla CNEE (Comisión Nacional de Energía Eléctrica), la suddivisione delle fonti di energia rinnovabile sfruttate in Guatemala è la seguente:

  • 55.06 % da fonti idriche
  • 31.05 % da biomasse
  • 0.32 % da biogas
  • 4.89% da oli residui
  • 3.21 % da energia eolica
  • 3.18% da energia geotermica
  • 2.53% da energia solare

La restante parte del fabbisogno energetico nazionale viene ancora prodotto da centrali a carbone.

enelgreenpower.com

Le centrali idroelettriche di EGP

Enel Green Power produce il 5% dell’energia rinnovabile totalmente prodotta nel Paese, rappresentando dunque una delle maggiori società elettriche private operanti sul territorio. Dal 2019, inoltre, il gruppo è diventato il quarto più grande esportatore di energia in Guatemala. Nello specifico, EGPG produce in Guatemala 164 MW di energia elettrica totalmente green, proveniente dai seguenti impianti:

  • El Canadà: capacità totale 47,4 MW
  • Matanzas / San Isidro: capacità totale 15,6 MW
  • Montecristo: capacità totale 13,4 MW
  • Palo Viejo: capacità totale 87,2 MW

In termini di impatto ambientale, EGP ha stimato che l’energia rinnovabile così prodotta evita l’emissione in atmosfera di ben 309.400 tonnellate di anidride carbonica.

La presenza di EGP in Guatemala

Enel Green Power vanta 16 anni di presenza come produttore di energia rinnovabile in Guatemala. Ma non mancano le nuove proposte, che puntano ad attuare una strategia di crescita nel Paese. EGP mira adesso a conquistare la leadership nelle esportazioni verso la regione (Messico e MER – Mercato elettrico regionale) e ad assicurarsi alleanze strategiche nella fornitura di energia ai clienti finali. Sono già moltissimi gli accordi di fornitura di energia elettrica (PPA) che EGP ha firmato con grandi utilizzatori in tutta l’America: tra questi Facebook, HEINEKEN México e Danone North America. L’impegno del gruppo, però, è volto anche alle comunità locali, attraverso la promozione di progetti di sostenibilità che favoriscano l’economia circolare.

I progetti di EGP

Enel Green Power, inoltre, ha recentemente firmato un accordo con la Empresa Eléctrica de Guatemala SA. La EEGSA è la società responsabile della distribuzione elettrica nei dipartimenti di Guatemala, Sacatepéquez ed Escuintla. Con questo accordo, che potenzia l’impegno del gruppo nella crescita delle tecnologie rinnovabili nel Paese, EGP dovrà fornire oltre 42 GWh di energia verde all’anno, per un periodo di 5 anni. L’energia in questione proverrà tutta dagli impianti idroelettrici di EGP sparsi per il paese. Sono più di un milione le persone che beneficeranno di questa collaborazione, ottenendo un accesso facile stabile all’energia elettrica sostenibile. E si parla già un altro accordo con il Gruppo Magdalena, per una fornitura di 1,2 TW di energia rinnovabile per una durata di 10 anni.

CUE FACT CHECKING

CloseupEngineering.it si impegna contro la divulgazione di fake news, perciò l’attendibilità delle informazioni riportate su energycue.it viene preventivamente verificata tramite ricerca di altre fonti.

Giulia Rizzottihttps://energycue.it
Studentessa magistrale di Ingegneria Energetica all'Università degli Studi di Roma 'La Sapienza', con specializzazione nel settore dell'energia rinnovabile. Profondamente interessata alla tutela dell'ambiente, alla salvaguardia degli ecosistemi e degli esseri viventi tutti. In cerca di una corretta visione di interazione tra uomo e natura. Autrice per #EnergyCuE da giugno 2020.