Spesso vi parliamo di tecnologie innovative tese a ridurre l’impatto dell’uomo sull’ambiente. Oggi spostiamo l’attenzione sulla Terra, parlandovi di un’iniziativa a livello mondiale volta alla salvaguardia del nostro pianeta. Si tratta dell’Earth Day. Il “giorno della Terra” è stato istituito nel 1970 dall’UNESCO e si celebra il 22 Aprile. Ad oggi coinvolge 192 Paesi e circa un miliardo di persone. Ma cosa rende così speciale questa celebrazione?

L’Earth Day nasce come un evento educativo e (in)formativo. Le manifestazioni organizzate vogliono sensibilizzare la gente comune nei confronti dei temi dell’inquinamento, della tutela dell’ambiente e dell’uso consapevole delle risorse del pianeta.

La storia dell’Earth Day

earth day, manifestazione, sensibilizzare, ambiente, tutela, terra, risorse, tecnologie, eventi, popolazione, mondo, idee, green, pulito, inquinamento, rispetto, territorio
romanatura.roma.it/

L’Earth Day nasce su proposta di John McConnell, attivista statunitense, che nel 1970 scrisse l’Earth Day Proclamation, che potete leggere qui in versione originale. Come si può leggere in questa dichiarazione, gli obiettivi principali dei firmatari dell’accordo sarebbe stati quelli di collaborare alla realizzazione di attività tese:

  • alla conclusione di tutte guerre sul pianeta;
  • ad aiutare i ragazzi provenienti da contesti poveri al fine di garantire a tutti l’uguaglianza e le medesime opportunità;
  • ad indirizzare gli sforzi dell’industria e della società verso un progresso che fosse più sostenibile ed in armonia con il pianeta.

Si tratta quindi di obiettivi non solo tesi al benessere del pianeta Terra, ma anche dei suoi abitanti. Secondo questo documento, l’Earth Day avrebbe dovuto essere celebrato il giorno dell’equinozio di primavera, il 21 Marzo.

L’Earth Day in giro per il mondo

earth day, manifestazione, sensibilizzare, ambiente, tutela, terra, risorse, tecnologie, eventi, popolazione, mondo, idee, green, pulito, inquinamento, rispetto, territorio
Un’immagine della prima manifestazione dell’Earth Day
fcwc.wordpress.com

La prima celebrazione dell’Earth Day è avvenuta nel 1970, con una manifestazione che contava più di 20 milioni di partecipanti. A conferma della natura educativa dell’eventi, si cercò di coinvolgere le nuove generazioni, anche con seminari ed iniziative organizzate nelle università. Le celebrazioni annuali continuarono e si diffusero sempre più in giro per il mondo. Nel 2000, la diffusione del web favorì l’organizzazione di vari eventi connessi all’Earth Day e la sua diffusione in tutto il mondo, con il record di 183 Paesi partecipanti.

earth day, manifestazione, sensibilizzare, ambiente, tutela, terra, risorse, tecnologie, eventi, popolazione, mondo, idee, green, pulito, inquinamento, rispetto, territorio
La copertina del Time in occasione del’Earth Day del 2000
time.com

L’Earth Day 2017 in Italia

Sono varie le manifestazioni organizzate in Italia in occasione dell’Earth Day di quest’anno. Dal Villaggio per la Terra organizzato a Roma fino alla camminata e pedalata di Torino, passando per l’evento Puliamo insieme di San Salvo, vicino Chieti, durante il quale si coinvolgeranno i ragazzi nella pulizia delle spiagge. Qui potete trovare questi e molti altri eventi organizzati nelle vostre città.

Un altro modo per contribuire alla diffusione del messaggio dell’Earth Day è #IoCiTengo, la campagna di sensibilizzazione che coinvolge vari artisti italiani. Questi testimonial raccontano del loro impegno a tutela della Terra in brevi video, che potete visualizzare qui.

earth day, manifestazione, sensibilizzare, ambiente, tutela, terra, risorse, tecnologie, eventi, popolazione, mondo, idee, green, pulito, inquinamento, rispetto, territorio
Qualche consiglio per tutelare il nostro pianeta
qvcc.edu