venerdì, 23 Ottobre, 2020

SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Il Car Sharing a Torino è 100% Elettrico

La sharing economy è una realtà. Gli alberghi del mondo sono in crisi perché devono affrontare la concorrenza del colosso Airbnb, nato poco tempo fa, ma, dati alla mano, più fruttuoso e più funzionale delle più grandi e ricche catene alberghiere. I taxi del mondo sono in crisi perché devono affrontare la concorrenza spietata di Uber (anche se in Italia l’idea e il progetto hanno avuto molti problemi).

I trasporti cittadini, negli ultimi anni, stanno (anch’essi) affrontando una rivoluzione di cui non tutti se ne rendono conto. I trasporti pubblici sono, ancora oggi, fondamentali. Tuttavia, progetti come Enjoy di ENI o Car2Go, stanno spopolando in città come Milano, Torino, Roma, Firenze, Catania e in moltissime città di tutto il mondo. L’idea è semplice, seppur geniale. Vivi in città? Ogni giorno hai problemi a trovare parcheggio? Non sai bene in che fasce orarie puoi accedere al centro città a causa delle zone ZTL? Vorresti avere la comodità di un tuo mezzo di trasporto ma vorresti anche evitare di pagare bollo, assicurazione, revisione e tutte quelle spese relative all’auto o al motociclo? Bene. La soluzione è CONDIVIDERE.

Le aziende di Car Sharing mettono a disposizione centinaia di auto e ciclomotori per ogni città che ognuno di noi può utilizzare semplicemente iscrivendosi e scaricando un’App. Alla necessità, tramite l’App, si prenota uno dei mezzi disponibili, lo si apre e si guida verso la destinazione desiderata senza preoccuparsi di pagare il parcheggio (perché compreso nella tariffa), senza preoccuparsi di zone ZTL o di strisce blu (perché comprese nella tariffa), senza preoccuparsi di spese quali bollo, assicurazione, etc…

A Torino, però, si è andato oltre. La compagnia Bluetorino, gruppo Bolloré, mette da oggi, a disposizione degli utenti registrati, 70 auto 100% elettriche (che diventeranno, a fine 2016, 120) in 55 diverse aree parcheggio attrezzate con colonnine di ricarica in differenti zone centrali della città sabauda. Trasporto flessibile, condiviso, sostenibile e, quindi, a zero emissioni di particelle sottili e CO2 – dirette – da parte dei mezzi. I posti auto messi a disposizione sono circa 220 e gli abbonati al servizio hanno assistenza garantita 24/7 in tutto il territorio cittadino, oltre a tutti i vantaggi che ho elencato in precedenza. Da provare.

CUE FACT CHECKING

CloseupEngineering.it si impegna contro la divulgazione di fake news, perciò l’attendibilità delle informazioni riportate su energycue.it viene preventivamente verificata tramite ricerca di altre fonti.

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Lorenzo Rubino
Laureato magistrale a 24 anni in ingegneria energetica al PoliTO. Esperto in efficienza energetica industriale, commerciale, residenziale. Progettista tecnico di impianti rinnovabili e tradizionali. Responsabile di #EnergyCuE da marzo 2015. Appassionato di nuove tecnologie e policy, soprattutto se finalizzate alla sostenibilità della produzione di energia. Mi sento curioso, riflessivo ma anche spontaneo, diretto e pragmatico, da buon ingegnere!