Ricordate questa data: 1° luglio 2019. A partire da questa il mercato libero sostituirà totalmente il mercato tutelato. Cosa significa? Ogni fornitore energetico del paese dovrà entrare a far parte del mercato libero, e perciò i prezzi del precedente mercato tutelato non saranno più stabiliti dall’Autorità (ARERA). Saranno invece stabiliti singolarmente dalle aziende in modo indipendente.

D’altra parte, però, la scelta spetterà proprio al cliente, che dovrà sapersi destreggiare nel vasto mare di offerte, molto spesso simili tra loro.

La nostra attenzione è ricaduta sul fornitore italiano di luce e gas uBroker, il cui programma Scelgo Zero si differenzia, per tanti aspetti, dagli altri presenti sul mercato.

Il mondo uBroker: una nuova idea di bolletta

“Il punto principale della nostra mission è rendere semplici, economici e onesti gli scambi interpersonali, per concentrarci sulla collaborazione tra le persone, sulla fedeltà dei nostri clienti: il vero fulcro della nostra attività”

Il Presidente e CEO di uBroker Cristiano Bilucaglia così espone l’idea alla base della nuova idea di fare bolletta. Attraverso il servizio Scelgo Zero, uBroker punta ad azzerare le bollette. A primo impatto può sembrare impossibile. La parola chiave è: passaparola. Vediamo di che si tratta.

Fare passaparola per risparmiare

Chi aderisce a Scelgo Zero ottiene un risparmio di circa 1€ in ogni bolletta futura per ogni amico che porta. Uno sconto decisamente superiore a quelli proposti dagli altri enti fornitori: infatti, se si considera il lungo periodo, si può arrivare a risparmiare il 20, 50, fino anche al 100%.

bollette-scelgozero-ubroker-risparmio-azzerare-elettricità-mercato-costi-passaparola-luce-gas-italia-Close-up Engineering
Esempio di bolletta azzerata.
scelgozero.wordpress.com

Anche un risparmio del 20% invoglia il cliente a rimanere con questo gestore, perché la migliore offerta di mercato può portare ad un risparmio annuale di un 10% massimo rispetto alla tariffa più cara.

E il risparmio reiterato facilita il passaparola, che porta ad ulteriore risparmio, e si crea un circolo virtuoso per tutti. L’azienda, infatti, non investe in pubblicità: semplicemente si affida ai suoi clienti, che soddisfatti, permettono agli altri di conoscere il servizio.

Fino al 2017, tutto questo si è tradotto in 2 milioni di euro risparmiati dai clienti, con 3365 bollette azzerate, e una crescita del 300% dell’azienda, destinata a crescere ulteriormente anche per il 2019.

Una WebApp per gestire le bollette

Siamo tutti abituati ad aver a che fare con fatturazioni in formato cartaceo. Tutti vorremmo avere sempre sotto controllo, in maniera ordinata, tutte le nostre spese. uBroker lo ha realizzato: attraverso la sua WebApp è possibile in ogni momento visualizzare le proprie bollette, sconti e profili, in maniera veloce e intuitiva. Altri servizi offerti riguardano assistenza online (anche attraverso Whatsapp), autoletture del contatore spedite tramite mail, o tramite foto dal proprio smartphone.

Questo rende uBroker un’azienda smart e differente.

Per maggiori informazioni potete rivolgervi alla pagina Facebook del progetto ScelgoZero

A questo punto, non vi resta che fare anche voi passaparola e risparmiare!