venerdì, 15 Gennaio, 2021

SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Auto elettrica ad energia solare: prime prenotazioni

L'Aptera sembra essere la prima auto elettrica a non aver bisogno di essere ricaricata. O forse no. Scopriamo insieme perchè.

Auto elettrica ad energia solare su tre ruote: la società americana Aptera Motors, San Diego – California, ha iniziato ad accettare le prenotazioni. In meno di 24 ore è andata esaurita.

L’auto elettrica in numeri

Lunga 437 cm, larga 224 cm e alta 145 cm, il veicoli presenta forme strane e sinuose. Per massimizzare l’efficienza, il team di ingegneri che ha lavorato allo sviluppo del veicolo, ha optato per una vettura su tre ruote. Due davanti e una dietro.

Auto, elettrica, pannelli, fotovoltaico, celle, solare, auto, california, elettrico, Aptera, Energy Close-Up Engineering
alvolante.it

L’autonomia del veicolo arriva a 1600 km circa (1000 miglia) per l’opzione con la batteria da maggiore capacità. L’auto elettrica è disponibile, infatti, con tagli di batteria pari a 25, 40, 60 e 100 kWh in grado di assicurare, rispettivamente, 402, 643, 965 e 1600 km di autonomia.

Il peso del veicolo, a seconda della capacità delle batterie, varia tra gli 800 e i 1000 chilogrammi. Il coefficiente di penetrazione aerodinamico è stimato intorno a 0,13 che corrisponde ad un consumo di 62 wattora per chilometro percorso. Inoltre l’auto elettrica è disponibile in trazione integrale oppure a trazione anteriore. Il veicolo a trazione integrale, garantisce 203 CV e permette lo sprint 0-100 km/h in circa 3,5 secondi. La velocità massima raggiungibile sembra essere intorno ai 180 km/h. Invece, il veicolo a trazione anteriore, assicura uno sprint 0-100 km/h in 5,5 secondi grazie a 135 CV.

Il corpo del veicolo può essere ricoperto da un massimo di 180 celle fotovoltaiche, che coprono un’area di 3 metri quadri e garantiscono 700 W di potenza, fornendo energia aggiuntiva. Questa è quella che viene la Aptera Motors definisce tecnologia “Never Charge”. Le celle, però, non sono in grado di soddisfare interamente il fabbisogno energetico del veicolo. In condizioni ambientali ottimali, dovrebbero garantire 60/70 km di autonomia senza ricaricare.

L’auto è dotata, inoltre, di un sistema che ne permette la ricarica rapida se collegata alle colonnine.

Design minimal e costo

L’auto elettrica mostra interni minimal ma curati. È interamente costruita con materiali compositi di carbonio, kevlar e lino per renderla leggera e resistente.

Il veicolo offre spazio sufficiente per due adulti e un bambino e tutte le funzioni sono governabili attraverso un ampio schermo da 15″ al centro della plancia. A sinistra del volante è presente un piccolo display che funge da riquadro strumenti. Gli specchietti retrovisori sono sostituiti da telecamere laterali con mini display interni. L’auto, inoltre, dispone della guida semi-autonoma di livello 2.

Auto, elettrica, pannelli, fotovoltaico, celle, solare, auto, california, elettrico, Aptera, Energy Close-Up Engineering
alvolante.it

L’auto risulta prenotabile versando una caparra di 100 dollari completamente rimborsabile. Le prime consegne inizieranno quest’anno. In fase di scelta, il consumatore, può personalizzare la capacità della batteria, il tipo di trazione, il numero di pannelli solari, il colore degli interni e degli esterni.

I prezzi del veicolo, espressi in dollari poiché disponibile soltanto negli USA, sono i seguenti:

  • 25900 $ per la versione da 25 kWh;
  • 29800 $ per la versione da 40 kWh;
  • 34600 $ per la versione da 60 kWh,
  • 44900 $ per la versione da 100 kWh.

Per avere la trazione integrale bisogna, inoltre, aggiungere 2500 $ al costo base del veicolo. Per avere le 180 celle fotovoltaiche, che ricoprono l’intera superficie disponibile del veicolo, bisogna pagare 900 $. Tale cifra scende a 600 $ nel caso in cui solo tetto e posteriore siano ricoperti da celle fotovoltaiche. Infine, la cifra si riduce a 300 $ per il solo tetto.

Considerazioni finali

Il veicolo presenta un costo non bassissimo, anche vista la concorrenza con prezzi sempre più agguerriti. L’autonomia “disponibile gratuitamente”, inoltre, potrebbe non essere sufficiente a compensare l’investimento iniziale.

CUE FACT CHECKING

CloseupEngineering.it si impegna contro la divulgazione di fake news, perciò l’attendibilità delle informazioni riportate su energycue.it viene preventivamente verificata tramite ricerca di altre fonti.

Rosario Tolomeohttps://energycue.it
Laureato in Ingegneria Chimica. Ingegnere di processo e consulente prima, PhD Student in Industrial Engineering su veicoli elettrici e batterie ora. Autore su #EnergyCuE da Maggio 2019. Appassionato di tecnologia, scienza, Giappone, energia e sostenibilità a tutto tondo.