Home » Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile: sempre aggiornati grazie a MyChange di ENI

Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile: sempre aggiornati grazie a MyChange di ENI

L'Agenda 2030 contiene obiettivi di benessere ambientale, economico e sociale. Le aziende possono contare su una figura di riferimento per lo sviluppo sostenibile, l'SDG user.

Categorie Ambiente
Vuoi leggere tutti gli articoli del network (oltre 10.000) senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

Gli obiettivi previsti dall’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile rappresentano una vera e propria sfida, che chiama in causa tutti i Paesi membri delle Nazioni Unite per il raggiungimento di un miglior equilibrio ambientale, sociale ed economico. Sottoscritta il 25 settembre del 2015 ed approvata dall’Assemblea Generale dell’ONU, l’Agenda 2030 prevede 17 obiettivi principali e 169 sotto-obiettivi da raggiungere, appunto, entro i prossimi 8 anni. Traguardi fondamentali, che si inquadrano nella più ampia tematica dello sviluppo sostenibile: vero e proprio fulcro di MyChange, il percorso formativo digitale messo in campo da ENI Corporate University per ottenere la certificazione SDG user.

Gli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile

Sono 17 gli obiettivi principali dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e sono tutti alquanto ambiziosi ma necessari per riuscire ad ottenere un cambiamento globale, sia a livello ambientale che sociale ed economico. E sono proprio tali obiettivi che un SDG user deve essere in grado di padroneggiare e promuovere:

  1. Porre fine ad ogni forma di povertà nel mondo
  2. Sconfiggere la fame e promuovere un’agricoltura sostenibile
  3. Assicurare salute e benessere a tutti
  4. Fornire un’educazione di qualità, che sia equa ed inclusiva, a tutti
  5. Raggiungere l’uguaglianza di genere
  6. Garantire a tutti acqua pulita e servizi igienico-sanitari
  7. Garantire l’accesso a fonti di energia pulita e sostenibile a tutti
  8. Incentivare la crescita economica e garantire un lavoro dignitoso a tutti
  9. Promuovere un’industrializzazione equa, innovativa e sostenibile
  10. Ridurre le diseguaglianze tra le nazioni
  11. Rendere città e comunità maggiormente sostenibili
  12. Garantire modelli di produzione e di consumo sostenibili
  13. Adottare misure urgenti per la lotta al cambiamento climatico
  14. Preservare oceani, mari e risorse marine per uno sviluppo sostenibile
  15. Favorire uno sviluppo sostenibile dell’ecosistema terrestre
  16. Promuovere società inclusive e pacifiche
  17. Rafforzare le risorse interne e rinnovare il partenariato.

Agenda 2030 e sviluppo sostenibile: il ruolo dell’SDG user

La figura dell’SDG user assume un ruolo di fondamentale importanza all’interno delle aziende orientate al futuro ed è per questo motivo che MyChange si rivela oggi una risorsa preziosa. L’SDG user infatti si può considerare un vero e proprio promotore degli obiettivi dell’Agenda 2030: una persona che li padroneggia e che mette in atto soluzioni concrete per diffonderne la conoscenza. Al giorno d’oggi, per le aziende è diventato fondamentale contare su un buon numero di risorse specializzate nell’ambito dello sviluppo sostenibile ed è per tale motivo che investire negli SDG users è senza dubbio un’ottima idea.

MyChange: il percorso formativo per diventare SDG user

MyChange viene presentato come un ambiente digitale realizzato e promosso da Eni Corporate University al fine di approfondire le tematiche più importanti legati agli obiettivi dell’Agenda 2030 e rimanere aggiornati in merito alle ultime novità per quanto riguarda lo sviluppo sostenibile. In realtà MyChange è molto più di questo: è un vero e proprio percorso formativo che si rivolge alle aziende e che consente di ottenere la Certificazione SDG user. Accedi e attiva la demo gratuita per capire meglio di cosa si tratta e quali sono le sue grandissime potenzialità!

Lascia un commento