Parigi. Dicembre 2016. Apre il caffè dove si “paga in energia”! Quale miglior modo di far capire ai propri clienti l’importanza e il valore dell’energia che ogni giorno consumiamo? All’inaugurazione, infatti, s’è chiesto ai clienti di creare fisicamente energia in cambio delle bevande della casa. Assolutamente vietati i contanti.

Concepito dalla Nissan, questo caffè è stato ideato per presentare le innovazioni più affascinanti, con l’obiettivo di sottolineare l’importanza dell’energia e della sostenibilità. Si tratta di un bar temporaneo, e per soli tre giorni gli avventori verranno coinvolti in attività di natura cinetica, informati sugli stili di vita sostenibili e sulle più recenti innovazioni nell’ambito delle rinnovabili in giro per l’Europa. Si può pedalare seduti al bancone del bar, o camminare su un pavimento elettromagnetico. La novità tecnologica è nel cuore del locale, dove si trova xStorage Home — realizzata in collaborazione dalla Nissan e da Eaton, leader nel settore della gestione dei consumi.

Alimentata da una dozzina di batterie rigenerate Nissan Leaf, l’xStorage Home è potenzialmente in grado di cambiare il modo in cui gestiamo il consumo elettrico, anche in casa. Negli ultimi mesi, infatti, si sono avute ulteriori conferme di quanto la rete elettrica si trovi attualmente sotto enorme stress. Ne abbiamo parlato in diversi articolo nel nostro network (Faraday Grid per esempio).

E’ già possibile ordinare l’xStorage. E questo risulta, al momento, il più economico sistema di gestione domestica della corrente in circolazione, più economico delle batteria Tesla o LG. Il caffè, oggetto di questo articolo, segna ufficialmente l’esordio di ‘Electrify The World’ — l’iniziativa sociale, politica e tecnologica lanciata dalla Nissan per un consumo sostenibile della corrente e dell’energia, in strada e non. Vedremo come andrà a finire…